Ansaldo

 
 

Il complesso industriale ”Gio. Ansaldo & C” viene fondato a Genova nel 1853 per la costruzione di motori e locomotive. All’inizio del 1900 l’azienda, che nel frattempo si è allargata al settore cantieristico, inizia un turbinoso sviluppo che culminerà nel 1918 come il più gran gruppo industriale italiano.

Nel primo dopoguerra, uno degli innumerevoli rami dell’azienda comincia ad occuparsi anche di agricoltura. Nel 1920, infatti, troviamo un "motoaratro Ansaldo Patuzzo" con motore da 6 CV e un "motoaratro per aratura profonda con motore da 16 CV, apparecchio acquistato da Gio. Ansaldo & C. che ne cura la fabbricazione e la diffusione". (G. L. Cerchiari - Motoaratura e Motocultura, Hoepli 1920). La ditta cercherà in altre occasioni di entrare nel settore agricolo, prima di essere investita da una crisi finanziaria della quale uscirà mutilata.

L’Ansaldo ritorna a costruire trattori agricoli nel secondo dopoguerra assemblando un centinaio di esemplari di un cingolato testacalda per conto dell’Italtractor di Voghera. L’esperienza sui cingolati non manca all’Ansaldo in quanto, a partire dai primi anni Trenta, nello stabilimento Fossati, inizia a costruire carri armati, dapprima su licenza inglese, poi su progetti originali italiani.

Curiosa resta la notizia, corredata da una foto in data 12 aprile 1943, secondo la quale, rifiutando l’esercito un certo numero di carri armati L40, l’azienda li trasforma, adattandoli al traino di un possente aratro da scasso.

Nel 1946 l’Ansaldo realizza il TCA60, un trattore cingolato che ottiene un buon successo sia in campo agricolo sia nel movimento terra. Nel 1950 l’azienda assume il nome di “Ansaldo-Fossati” e lancia sul mercato altri due modelli: il TCA70 e il TCA120. Bene il primo, male il secondo che viene immediatamente abbandonato (un solo esemplare iscritto all’Uma), e sostituito con il modello AF8 che rappresenta una delle macchine più potenti e affidabili della categoria.

La produzione dei trattori agricoli Ansaldo-Fossati termina verso la metà degli anni ’60.